Commodore A1200 Compact Flash + Os Amiga 3.2 + Whdload Games + Cable CF IDE Kit

49,99

KIT COMPLETO PER AMIGA 1200 COMPOSTO DA ADATTATORE COMPACT FLASH + COMPACT FLASH + CAVO IDE  + OS AMIGA 3.2 + WHDLOAD GAMES. L’ ADATTATORE VA ALLOGIATO DIRETTAMENTE SULLA MOTHERBOARD DELL’ AMIGA E IN POCHISSIMI MINUTI POTETE RIVIVERE VECCHIE EMOZIONI . . . . .

La vendita viene fatta fiduciosi che possedete una vostra licenza cvba.

COMPLETE KIT FOR AMIGA 1200 COMPOSED OF COMPACT FLASH + COMPACT FLASH ADAPTER + IDE CABLE  + OS AMIGA 3.2 + WHDLOAD GAMES. THE ADAPTER MUST BE LODGED DIRECTLY ON THE MOTHERBOARD OF THE AMIGA AND IN A FEW MINUTES YOU CAN RELIVE OLD EMOTIONS. . . . .

The sale is made confident that you own your cvba license.

5 disponibili

DESCRIZIONE:

KIT COMPLETO PER AMIGA 1200 COMPOSTO DA ADATTATORE COMPACT FLASH + COMPACT FLASH + CAVO IDE .

L’ ADATTATORE VA ALLOGIATO DIRETTAMENTE SULLA MOTHERBOARD DELL’ AMIGA E IN POCHISSIMI MINUTI POTETE RIVIVERE VECCHIE EMOZIONI . . . . .

Sulla Compact Flash è già preinstallato il NUOVO sistema operativo Amiga OS 3.2, completamente configurato e funzionante, (requisiti minimi Amiga 1200 base, ma per eseguire la maggior parte dei giochi avrete bisogno di almeno 4MB di Fast RAM) Comunque sia una buona parte dei giochi funziona normalmente su un Amiga 1200 liscia senza espansione.

Ovviamente il pacchetto include il romset completo WhdLoad, contenente più di 2000 giochi/demo in WhdLoad, aggiornati a Luglio 2021, con la possibilità di scegliere da un catalogo in ordine per lettera (0-9,A,B,C ecc.)

AmigaOS 3.2 è ricco  di oltre 100 nuove funzionalità, dozzine di aggiornamenti che coprono quasi  tutti i componenti AmigaOS e una serie di correzioni di bug che senza dubbio  rafforzeranno l’esperienza dell’utente.

Se abbinate al nuovo sistema AMIGA OS 3.2 il kickstart 3.2 si avvierà più velocemente, richiederà meno RAM e include anche correzioni nel processo di configurazione hardware, il secondo dei quali non può essere sostituito dal codice caricato dal disco.

 Requisiti  di sistema

  • Computer Amiga o ambiente di  emulazione (come WINUA, ERE)
  • Almeno Kickstart 3.1/o superiore  (3.1.4). Kickstart ROM 3.2 (consigliato, come minor tempo di  avvio e consumo di memoria)
  • 2 MB di memoria totale (Chip-Ram +  Fast-Ram). Se non si utilizza la ROM fisica Kickstart 3.2, è  richiesto un totale di 2,5 MB di memoria totale

 Contenuto

1) Compact Flash AmigaOS 3.2 + WhdLoad

1) Adattatore Compact Flash

1) Cavo IDE

RIEPILOGO ELENCO  FUNZIONI AmigaOS 3.2

  1. Integrazione del  toolkit GUI di ReAction
  2. Gestione  integrata dell’ADF (Amiga disk file image)
  3. Sottosistema di  aiuto integrato
  4. Sistema del tipo  di dati aggiornato
  5. Workbench e  altri miglioramenti dell’interfaccia utente
  6. Strumenti,  utilità e applicazioni di sistema migliorati
  7. Comportamento  della shell migliorato
  8. Set di comandi  nuovo e rielaborato
  9. Preferenze  ritoccate
  10. MultiView  lucidato
  11. Materie prime  rinnovate
  12. Menu di avvio  espanso
  13. Inclusione e  perfezionamento del set di funzionalità di AmigaOS 3.1.4
  14. Mezzi di  consegna flessibili
  15. Molte aggiunte  notevoli

1. INTEGRAZIONE  DEL TOOLKIT DELLA GUI DI REAZIONE

  • L’incorporazione  del ReAction GUI Toolkit non solo apre una pletora di applicazioni esistenti  per gli utenti di AmigaOS 3.2, ma garantisce anche una portabilità molto più  semplice e uno sviluppo incrociato tra diverse versioni di AmigaOS
  • Nessuna  installazione aggiuntiva richiesta, funziona, anche su sistemi 68000 di  fascia bassa
  • Un nuovo editor  di testo multi-file chiamato “TextEdit” è incluso come vetrina
  • ReAction ha il  proprio editor delle preferenze che ti consente di impostare modelli di  backfill per i programmi basati su ReAction
  • Backport di  classi aggiornato e corretto da AmigaOS 4.x con molte caratteristiche  esclusive ed estetica migliorata
  1. GESTIONE ADF  INCORPORATO (IMMAGINE FILE DISCO AMIGA)
  • DAControl e  trackfile.device forniscono funzionalità senza precedenti, poiché consentono  agli utenti di creare, montare, inserire ed espellere file ADF
  • Le immagini ADF  vengono gestite come qualsiasi floppy disk fisico
  • Su “Workbench”  puoi montare un’immagine ADF facendo doppio clic su di essa
  • La gestione  dell’ADF può essere eseguita tramite Shell attraverso l’uso di un ampio set  di opzioni disponibili
  • L’accesso a tali  file immagine del disco ADF montati è veloce e richiede pochissima memoria
  • È possibile  montare più immagini del disco ADF contemporaneamente
  • È disponibile un  sistema di cache condivisa per velocizzare le operazioni dell’ADF

3. SOTTOSISTEMA  DI AIUTO INTEGRATO

  • Un “Manuale di  riferimento” completo copre tutti i comandi e gli argomenti più complessi
  • Un “Help hub”  centrale basato su AmigaGuide è disponibile semplicemente premendo il tasto  HELP
  • Il database  della Guida può essere rapidamente interrogato da Shell/CLI
  • Preferenze e  molti altri programmi contengono voci del menu Aiuto
  • Nella cartella  WBStartup, MenuTools aggiunge la voce di menu “Aiuto” al menu “Strumenti” ma  può essere personalizzato per aggiungere anche altri strumenti

4. SISTEMA DEL  TIPO DI DATI AGGIORNATO

  • Nuovo tipo di  dati audio non compressi AIFF
  • Nuovo tipo di  dati immagine GIF
  • Nuovo tipo di  dati audio WAV
  • Nuovo tipo di  dati immagine JPEG
  • Nuovo tipo di  dati immagine multipiattaforma PNG
  • Nuovo tipo di  dati BMP per immagini bitmap Windows/OS22
  • Il nuovo  Icon.datatype consente l’uso di file “.info” come immagini
  • Nuovo tipo di  dati immagine ACBM (usato in AmigaBASIC e SpectraPaint)
  • Il tipo di dati  AmigaGuide ora può visualizzare immagini in linea
  • Tipo di dati di  testo con funzionalità di ricerca
  • Tipi di dati  CDXL e ANIM più veloci e configurabili
  • Sound.datatype  gestisce campioni di bit rate di 8, 16, 24 e 32 bit
  • Picture.datatype  ora è incredibilmente veloce anche su processori 68000 di fascia bassa

5. AMIGAOS  WORKBENCH E ALTRI MIGLIORAMENTI DELL’INTERFACCIA UTENTE

  • Ridimensiona le  finestre da qualsiasi bordo
  • Iconificazione  della finestra
  • Personalizzazione della barra del titolo di Workbench
  • Massimizza una  finestra tenendo premuto il tasto MAIUSC e facendo clic sul gadget di zoom  della finestra
  • Il tasto [ESC]  chiude i richiedenti facili
  • Interfaccia  utente “GadTools” scalabile che si adatta a diverse dimensioni dei caratteri
  • Menu  dell’ambiente di lavoro “Apri volume”
  • Finestra del  menu -> Ordinamento (avanti o indietro)
  • Le finestre  fuori schermo sono un’impostazione predefinita incorporata che ora è  configurabile
  • Gli scroller e i  cursori ora presentano manopole in rilievo in stile 3D e uno sfondo del  contenitore più scuro
  • Menu Look più  recenti: Palette Prefs “Menu Bright Edges” + “Menu Dark Edges”
  • Menu Look più  recenti: l’indicatore del sottomenu è cambiato da “»” a un triangolo pieno  di nero
  • Menu Look più  recenti: segno di spunta glifo sostituito da un cerchio nero pieno nelle  opzioni che si escludono a vicenda
  • Le Preferenze  dell’ambiente di lavoro definiscono il posizionamento del cassetto in  modalità testo

6. STRUMENTI,  UTILITÀ E APPLICAZIONI DI SISTEMA MIGLIORATI

  • Partizione  interattiva “Mounter”
  • “Trova” consente  di cercare rapidamente i nomi dei file o il contenuto dei file
  • “ShowConfig” ora  ha un’interfaccia utente esteticamente gradevole e visualizza l’hardware  AutoConfig in una forma leggibile dall’uomo
  • HDToolBox ora  può funzionare da supporti di sola lettura, se necessario

7. COMPORTAMENTO  MIGLIORATO DELLA GUSCIO

  • Completamento  automatico TAB configurabile
  • Possibilità di  rilasciare icone nelle finestre Shell Shell
  • Reindirizzamento  dell’errore della shell
  • “Esegui” è ora  un comando Shell interno
  • “Cronologia” è  un nuovo comando Shell interno
  • Operatori di  shell && e || per operazioni di concatenazione AND plus
  • Una variabile di  debug invia i comandi eseguiti alla porta seriale
  • L’avvio della  shell è stato modificato per una personalizzazione più semplice

8. COMANDI NUOVI  E RILASCIATI

  • C: Eval  raggruppa correttamente le operazioni
  • C: Copia ottiene  un’opzione FORZA per sovrascrivere i bersagli
  • C: Proteggi  guadagni UTENTE, GRUPPO, ALTRO, CLONE, CANCELLA, FILE e DIRS
  • C:SetDate può  copiare la data DA un file
  • C:L’elenco  fornisce le opzioni FLAT, SORT, USERS, GROUP, LFORMATQUOTE
  • C: Mount  SHUTDOWN tenta di spegnere i gestori
  • C: Assegna gli  interruttori DENIED e DISMOUNT incorporati
  • C: Type supporta  le opzioni AUTO, TEXTONLY, WIDTH e BUFFER
  • C: Reboot  riavvia il tuo Amiga ma attende eventuali operazioni di scrittura in corso  per prevenire problemi di convalida
  • Aggiunti comandi  C:Group e C:Owner per ambienti di rete
  • C:MD5Sum calcola  e confronta i checksum di file e volumi
  • C: Il comando  MountInfo aiuta nella creazione di MountLists
  • C: Break e C:  ChangeTaskPri NAME gestiscono le opzioni dei caratteri jolly
  • C:DefIcons  identifica i file e applica loro un’icona predefinita
  • C: AssignWedge  consente agli utenti di creare o negare un’assegnazione al volo
  • C: LoadMonDrvs  semplifica e avvia rapidamente i driver del monitor.

9. EDITORI DI  PREFERENZE RITOCCATI

  • Dispositivo di  output della stampante personalizzato e numero di unità
  • WBPattern ha  opzioni di layout per Fondali, Schermi e Finestre che includono sia il  colore che il dithering
  • PointerPrefs è  stato revisionato per supportare 40 diversi tipi di puntatore
  • Preferenze  carattere viene fornito con opzioni di carattere Ombra e Contorno
  • IControl ha  ricevuto un enorme restyling che ha introdotto nuove funzionalità come la  personalizzazione delle proporzioni delle finestre e dei bordi dello schermo

10. MULTIVIEW  LUCIDO

  • Una nuova voce  di menu “Modifica/Incolla” apre il contenuto dell’unità 0 degli appunti (a  complemento di “Modifica/Copia”)
  • La finestra  “Informazioni” ora riporta la larghezza, l’altezza e la profondità  dell’immagine o dell’animazione attualmente visualizzata
  • I nomi degli  script ARexx per i menu utente ora possono essere lunghi fino a 40 caratteri  e possono contenere “spazi”
  • Premendo il  tasto [Shift] mentre è selezionata la voce di menu “Salva con nome…”, si  forza MultiView a salvare il documento visualizzato in formato IFF
  • Ora elenca il  pattern matching nel suo requester ASL che, se rimosso, può anche  visualizzare le icone (utile insieme al nuovo icon.datatype)

11. MATERIE  PRIME RINNOVATE

  • “RAWBInfo” è una  sostituzione migliorata dello strumento di informazione dell’icona
  • “AsyncWB” è un  prodotto di miglioramento di AmigaOS Workbench con funzionalità diverse
  • KEEPSTRINGS  “AutoPoint” impedisce a questa merce di rubare automaticamente il focus da  una finestra con un gadget stringa attivo
  • “ClickToFront”  TOBACK_QUALIFIER seleziona un qualificatore per restituire le finestre (con  un solo clic)
  • “ClickToFront”  non porta più le finestre di Workbench in primo piano quando si fa doppio  clic su un’icona
  • “NumericPad”  consente di rimappare i tasti del tastierino numerico sulla tastiera  standard
  • Il set di script  di tipo “AutoArrangeIcons” automatizza l’ordinamento e l’istantanea delle  icone nella finestra attiva

12. MENU DI AVVIO  ESPANSO

  • È ora  disponibile un’opzione per tracciare riga per riga la sequenza di avvio
  • L’utente può  disabilitare gli aggiornamenti del modulo ROM facendo clic su un gadget
  • La schermata di  espansione hardware mostra gli indirizzi e le dimensioni della scheda di  espansione
  • Una nuova  opzione per reindirizzare l’output della porta seriale su un file è  disponibile con l’opzione “Abilita registro di sistema”
  • Il gadget di  avvio “Failsafe” avvia l’Amiga in un ambiente robusto e sicuro per eseguire  attività di manutenzione e risoluzione dei problemi
  • Più scorciatoie  da tastiera per la maggior parte delle opzioni
  • Visualizza i  numeri di versione di AmigaOS Kickstart

13. INCLUSIONE E  RAFFINAMENTO DELL’AMIGAOS 3.1.4 SET DI FUNZIONI

  • Supporto per  supporti di memorizzazione più grandi di 4 GB
  • Workbench  AmigaOS modernizzato
  • DiskDoctor per  le operazioni di diagnostica e salvataggio del disco salva
  • Supporto nativo  per pipe, softlink, hardlink e nomi di file lunghi
  • CrossDOS che  supporta FAT 32 e nomi di file lunghi
  • File system  CD-ROM che supporta le estensioni Rockridge e Joliet, nonché UDF e ora anche  Macintosh HFS
  • Sia FFS  (FastFileSystem) che il file system del CD-ROM sono ora più intelligenti,  più veloci e multi-thread
  • Driver della  stampante completamente rielaborati e corretti
  • Supporto  integrato di GlowIcons come opzione installabile
  • Più di 2100  icone in stile GlowIcon incluse nel CD-ROM di AmigaOS 3.2

14. MOLTE  NOTEVOLI AGGIUNTE

  • Supporto del  mouse con rotellina per lo scorrimento nelle finestre di AmigaOS Workbench
  • IPrefs impila  più modifiche e aggiorna lo schermo solo una volta
  • IPrefs indica i  nomi delle finestre di blocco durante l’aggiornamento
  • Non più DF0:???? icone  come disk.resource ora esegue il controllo corretto
  • Maggiore  flessibilità dei moduli ROM caricando più moduli dal disco senza richiedere  un riavvio aggiuntivo per loro
  • Reimplementazione della funzionalità “HappyENV/ENV-Handler” incorporata
  • Non sono più  necessari valori MaxTransfer per Commodore integrato e altri controller  hardware noti di vari produttori
  • “Installer” è  più compatibile con le versioni precedenti di AmigaOS
  • Più eventi di  input sono supportati da input.device
  • Due nuovi  problemi relativi al modulo di segnalazione degli avvisi per una diagnosi  del sistema più semplice
  • Nuove  funzionalità API per gli sviluppatori
  • Librerie di  supporto per processori generici opzionali per schede CPU da 68K

Il sistema non ha bisogno di interventi da parte vostra se possedete il kickstart 3.2

Da inserire semplicemente nel vostro Amiga e godetevi al pieno del sistema licenziato e attivato Amiga OS 3.2

Con kickstart 3.1 o superiore il sistema puo richiedere una libreria da copiare

La vendita viene fatta fiduciosi che possedete una vostra licenza cvba.

Peso 0.040 kg
Scroll to top